PRESENTAZIONE


Chi siamo

L’Istituto si concentra in particolare sullo studio della collocazione linguistica slovena nella regione dell’Adriatico settentrionale, che è una regione linguisticamente complessa e un punto di incontro culturale tra l’Europa centrale e il Mediterraneo. Consideriamo questo spazio in termini di linguistica teorica e applicata, nonché di teoria letteraria e storia della letteratura. Gli aspetti diacronici vengono presi in considerazione principalmente nello studio dei fenomeni dialettici interferenziali nel contesto delle ricerche dialettologiche ed etimologiche, mentre gli aspetti sincronici vengono presi in considerazione specialmente nelle ricerche sociolinguistiche nei settori della politica linguistica, dello sloveno e dell’italiano di pubblico dominio, delle lingue professionali e delle tecnologie linguistiche e nelle ricerche nel settore dell’insegnamento dello sloveno e dell’italiano e del multilinguismo come valori sociali e culturali dell’area europea.

Competenze e risultati

L’Istituto eccelle specialmente nelle ricerche linguistiche nel settore dei contatti linguistici e culturali. Il lavoro di ricerca dei suoi membri è stato apprezzato ricevendo i premi Glasnik znanosti (Il messaggero della scienza) nel 2007, 2009 e 2011 e il premio universitario del Fondo per l’eccellenza scientifica nel 2010. Sono stati realizzati con successo molti progetti di base, applicati e di sviluppo nei settori della dialettologia e dell’etimologia (Ricerche etimologico-fraseologiche delle parlate degli istriani sloveni, Intreccio linguistico nelle regioni istriane e carsiche, Influenze linguistiche slovene sul dialetto italiano di Trieste), di sociolinguistica (Corpus multilingue di testi turistici: fonte d’informazione e banca dati analitica del patrimonio naturale e culturale sloveno, Dizionario terminologico turistico), dell’apprendimento e dell’insegnamento delle lingue (l’Alfabetizzazione come adattamento, corsi estivi Pronto, Qui il Mediterraneo sloveno, Efficienza dei modelli di istruzione bilingue in aree miste), della comunicazione interculturale (le Lingue come un ponte nella comunicazione e nella comprensione interculturale, la Lingua come coesione culturale e capitale umano, MERIDIUM: il multilinguismo in Europa come tesoro dell’immigrazione: promozione del dialogo tra le Università del Mediterraneo) e delle scienze letterarie (L’idea della nazione nella riforma slovena del XVI secolo e il suo contesto europeo). Inoltre, l’Istituto organizza biennalmente gli incontri scientifici internazionali “Dialetti sloveni a contatto” e “La lingua slovena a contatto”.

Missione e visione

La missione dell’Istituto per gli Studi Linguistici è quella di diventare un’istituzione scientifica di riferimento per le ricerche sui contatti linguistici e culturali nella parte sud-occidentale dell’area culturale slovena. Le ricerche continueranno quindi a concentrarsi sull’esplorazione degli intrecci dialettali ed etimologici, nonché sullo studio dello sloveno nel contesto interculturale, del multilinguismo e interculturalismo, delle capacità comunicative dello sloveno e dell’italiano come Lingua 1, Lingua 2 e come lingua straniera, della lingua nel turismo e in altri settori e dei contatti del patrimonio letterario sloveno, italiano e croato. L’espansione del campo di ricerca viene vista nell’uso di nuove conoscenze e tecnologie nei settori della vitalità linguistica e culturale, in particolare delle comunità di immigrati e di altre minoranze, dello sviluppo personale e di una vita sana, della lingua dei nuovi media e delle tecnologie linguistiche.

Capo d’istituto: Irina Moira Cavaion, PhD, Assistant with Doctorate

E-mail: ijs@zrs-kp.si
Tel.: +386 5 663 77 18